Acero

L’ acero si annovera tra i legnami di maggior pregio. Si tratta di un legno flessibile ed elastico, ma al contempo resistente. Presenta venature molto marcate.


Sandalo

Il sandalo presenta fibre grosse, sinuose e incrociate, attraversate da canali di resina lucente. Si dice che il suo profumo dolce abbia un effetto lenitivo e inebriante sul nostro organismo. Persone stressate riescono a raggiungere più facilmente un sonno profondo e rilassante.


Bagolaro

Il bagolaro può elevarsi fino a raggiungere altezze dai 10 ai 25 m e sviluppa una chioma possente. Il colore della sua essenza può variare dal marrone scuro al rosso bruno. Si tratta di un legno duro ed elastico, da sempre viene impiegato per la fabbricazione di manufatti.


Zebrano

Il Zebrano cresce fino ad un’altezza di 40 m. Il durame è grigio-marrone, opaco e attraversato con strisce marroni scuri, il risultato è un motivo zebrato. Il Zebrano è molto duro e resistente agli influenze ambientali, ma il legno rimane ancora elastico.


Quercia

eiche.png

Eichenholz ist robust und bekannt für seine Haltbarkeit. Das graugelbe bis gelbbraune Kernholz unterscheidet sich farblich vom umgebenen Splintholz. Die Jahresringe sind bei Eichenholz deutlich erkennbar und geben ihm eine gleichmäßige Maserung, die durch sehr feine oder breite Strahlen geprägt ist.


Legno d'ulivo

L’albero mediterraneo per tradizione, si presenta in svariati colori e pattern. La gamma varia dal giallo, al verde e dal marrone fino al rosso. Il legno è abbastanza decorativo e nel complesso, grazie alla sua grana irregolare tendente allo scuro/brillante. La struttura è regolare e raffinata, ma comunque compatto, duro e resistente agli agenti atmosferici.


Palissandro

Non ci sono connessioni tra il legno di palissandro, le rose e i loro cespugli. Ma l’origine del nome deriva dall’odore che emana il legno di questi alberi una volta tagliato, si percepisce il profumo inconfondibile delle rose. È abbastanza duro, compatto e irregolare/ruvido. Il colore è estremamente particolare: un marrone chiaro, con sfumature gialle e rosa.


Ebano

Il legno di ebano è proverbialmente duro e scuro, caratterizzato da una grana finissima, che lo rende molto pesante.


Legno di melo

apfelholz.png

Gli alberi di melo di solito raggiungono un'altezza tra i 10 e i 15 metri e il colore del loro durame scuro varia da ramato a marrone. Gli alberi da frutta forniscono legni decorativi molto apprezzati e si collocano in modo ineccepibile tra i cosiddetti legni preziosi.


Legno di botta di vino

Weinholz.jpg

Gli alberi di melo di solito raggiungono un'altezza tra i 10 e i 15 metri e il colore del loro durame scuro varia da ramato a marrone. Gli alberi da frutta forniscono legni decorativi molto apprezzati e si collocano in modo ineccepibile tra i cosiddetti legni preziosi.


Legno di mango

Weinholz.jpg

Il legno di mango viene di norma recuperato al termine del ciclo fruttifero della pianta, di conseguenza si limitano al minimo gli sprechi. Dal punto di vista estetico il tronco del mango è tendente al grigio, all’esterno, ma il legno è di un dolce marrone molto gradevole.


Legno di Teak

Weinholz.jpg

Il colore naturale del legno di teak è doratoo, con sfumature che vanno dal nero al verde al marrone, mentre con il tempo tende a schiarirsi leggermente. La durabilità é una delle sue caratteristiche piú invidiabili.


Noce

Weinholz.jpg

Il legno di noce ha una buona resistenza meccanica e una stabilità medio-alta. Il colore può andare dal bruno chiaro al bruno scuro (essendo influenzato dai diversi tipi di terreni e di climi in cui il noce cresce) e tende a imbrunirsi ulteriormente con il passare del tempo.


Wengè

Weinholz.jpg

Si tratta di un'essenza molto dura e di colore scuro a volte con striature gialle molto sottili.